Mondo Tv: una web tv innovativa al fianco del CSU !

Noi del Collettivo abbiamo intervistato Debora Scotellaro, titolare della piattaforma MONDO TV, entrata a far parte della grande famiglia dei Media Partner del CSU. Infatti, periodicamente, alcuni nostri autori saranno ospiti della trasmissione culturale condotta da Mattia Cattaneo denominata “Il paradiso del lettore”. Debora è stata fra i main Sponsor della Fiera Virtuale del Romance 2020 e oggi si racconta in questa bellissima chiacchierata.

Debora, cosa fai nella vita oltre la giornalista?

  • Ciao a tutti! Sono dottoressa in Sociologia, ma soprattutto sono una giornalista. Amo leggere, scrivere e soprattutto amo il mio lavoro. Il mio lavoro è anche la mia passione, mi permette di scoprire qualcosa di nuovo ogni giorno e mi permette di conoscere tanta gente, di confrontarmi e analizzare i vari punti di vista.

Cos’è Mondo Tv, come è nata e qual’è la sua mission?

  • Monto Tv è frutto di un’intuizione, di una collaborazione, ma soprattutto di un’amicizia. Io e Francesco Guida, operatore video, abbiamo creato questa web tv con l’obiettivo di trasmettere contenuti di v
  • ario genere, regalando uno spazio particolare alle tematiche culturali. Mondo Tv si propone di comunicare con ogni parte di “mondo” ed è aperto a nuove collaborazioni! L’idea di abbattere i confini, rende questo progetto ambizioso e avvincente, ma soprattutto attuale in una società in cui si parla sempre più di globalizzazione.

Pensi siano importanti le fiere e le presentazioni per promuovere la letteratura?

  • Considero importante, ma soprattutto necessaria, ogni iniziativa che promuove cultura. Credo sia giusto sostenere e incentivare autori emergenti attraverso fiere letterarie.

Quale pensi sarà, nel breve termine, il futuro dell’informazione, sempre più digitale a quanto pare?

  • Affermo da sempre che il nostro futuro sia il web! Credo che l’informazione si stia convertendo ad una comunicazione esclusivamente web, carta stampata e televisione stanno irreparabilmente perdendo colpi! Tuttavia sfogliare le pagine di un libro, credo sia insostituibile! In questo frangente non privilegio la tecnologia! Credo che l’editoria italiana già da tempo stia attraversando un periodo di crisi, indubbiamente a causa di una serie di fenomeni diversi, economici, culturali e tecnologici, si vendono meno libri. Questa situazione di crisi crea serie difficoltà a molti editori. In questo caso credo che iniziative come fiere, festival ed eventi incentrati sul libro, possano aiutare e creare nuove realtà. La necessità del cambiamento comporta un’innovazione, un nuovo modo di lavorare, che certamente verrà premiato!

E allora un grandissimo in bocca al lupo a te e a Francesco (straordinario tecnico, regista e grafico della piattaforma), per questo progetto e a rivederci a presto!

Staff Csu

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!